Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

FASI PROCEDURE STRANIERI

FASI

DESCRIZIONE

SOGGETTI COINVOLTI

TEMPI PREVISTI

ISCRIZIONE.

Avvio procedure e acquisizione documenti

Genitori

Addetto di segreteria

 

All’atto di iscrizione

ASSEGNAZIONE alla CLASSE

Il Dirigente decide in quale classe inserire l’alunno, sulla base della scelta del tempo scuola della famiglia, del numero di alunni e della composizione delle classi stesse.

Dirigente scolastico

 

Prima fase di accoglienza: dopo iscrizione

 

COLLOQUIO DI ACCOGLIENZA

Presentazione Offerta formativa. Biografia e scolarità pregressa. Proposta modalità di inserimento.

Genitori CdC o docente coordinatore (Eventuale presenza mediatore culturale)

 

Prima fase di accoglienza: su appuntamento, dopo iscrizione

INSERIMENTO definitivo nella CLASSE

Preparazione della classe e dispositivi di facilitazione comunicativa.

Docenti del team o del consiglio di classe Fase iniziale
Intervento del MEDIATORE per orientamento ed eventuali attività interculturali e colloqui con la famiglia A discrezione dei docenti, che inoltreranno apposita richiesta: mediazione linguistico-culturale con la famiglia e con l’alunno. Accompagnamento allo studio nei primi tempi di inserimento.

Tutti i docenti del team o consiglio di classe 

Dopo l’accertamento di abilità e competenze
EDUCAZIONE alla INTERCULTURA Attività mirate alla valorizzazione delle diverse culture curricoli. Tutti i docenti indipendentemente dalla presenza di alunni stranieri in classe Nel corso dell’a.s.
LABORATORI L2 Corsi di lingua italiana come lingua seconda da tenersi in base alle eventuali risorse disponibili.
Docenti   
Stagisti universitari
Collaboratori del territorio
Associazioni di volontariato
Nel corso dell’a.s. o come attività intensiva
SUPPORTI Eventuali colloqui con il supporto del mediatore linguistico-culturale per comunicazioni di routine in lingua.
Docenti
Mediatore
Genitori
Durante tutto l’a.s.
ORIENTAMENTO Offerta formativa territoriale e prerequisiti. Orientamento al progetto alunno e al progetto familiare. Incontri con i genitori.
Commissione per l’Orientamento
CdC o coordinatore
Genitori
Entro gennaio del terzo anno di scuola media
TERRITORIO Collaborazione con: reti di scuole servizi comune distretto sanitario gruppi di volontariato e associazioni Dirigente scolastico Commissione Inclusione Durante tutto l’a. s.